MIglior Prezzo Recensione Redmi Note 9 Pro

Recensione Redmi Note 9 Pro

Valutazione0

191,74€

Prezzo migliore su: amazon amazon.it
SCEGLI MIGLIOR PREZZO
Clicca per Impostare Allerta Prezzi
×
Avvisami Quando il Prezzo Scende!
Compralo a un Prezzo Più Basso: Redmi Note 9S - 4GB 64GB Quad camera AI 48MP 6.67”FHD+ 5020mAh Tipo 18W ricarica rapida Aurora Blue - 191,74€
Storia Prezzi
×
Price history for Redmi Note 9S - 4GB 64GB Quad camera AI 48MP 6.67”FHD+ 5020mAh Tipo 18W ricarica rapida Aurora Blue
Ultimo Aggiornamento:
  • 191,74€ - July 4, 2020
  • 192,99€ - July 3, 2020
  • 178,90€ - June 28, 2020
  • 179,90€ - June 25, 2020
  • 188,56€ - June 24, 2020
  • 179,90€ - June 17, 2020
  • 188,89€ - June 15, 2020
  • 195,00€ - June 14, 2020
Since: May 30, 2020
  • Highest Price: 199,00€ - June 9, 2020
  • Lowest Price: 178,90€ - June 28, 2020
0

Xiaomi Redmi Note 9 Pro – grande valore, anche contro una forte concorrenza

Redmi Note 9 Pro si concentra sull’offerta di un ottimo rapporto qualità-prezzo. Mentre la concorrenza spinge la barriera con le specifiche e il prezzo, Redmi Note 9 Pro si attiene alla sua formula di offrire grandi prestazioni e imaging sufficiente a un prezzo accessibile alla maggior parte degli acquirenti. Il risultato finale è un telefono che offre ciò che promette ma finisce per sembrare un po ‘noioso.

L’importanza della serie Note di telefoni nella gamma Redmi non può essere sopravvalutata. È il telefono che ha fatto conoscere l’azienda al grande pubblico e ha aiutato Xiaomi a guadagnare un enorme slancio globale. Il Redmi Note 4 ha venduto oltre 10 milioni di unità nel suo ciclo di prodotti e l’anno scorso, il Redmi Note 7 Pro è stato il telefono più venduto nella sua categoria. Quindi è fondamentale per il marchio creare questo prodotto nel modo giusto.

Naturalmente, la concorrenza ha tenuto d’occhio l’ascesa di Xiaomi e ha montato una forte controffensiva. Realme è il suo concorrente più forte di sempre e ha creato un portafoglio di prodotti davvero fantastici che corrispondono alle specifiche Xiaomi specifiche e talvolta lo superano.
Con questo in mente, è tanto più importante per Xiaomi costruire un prodotto che non soddisfi solo una lista di controllo ma faccia progressi. Redmi Note 9 Pro è quel dispositivo?

191,74
11 nuovo from 191,74€
Spedizione gratuita
Amazon Amazon.it
Ultimo Aggiornamento il:Luglio 4, 2020 12:38 pm

Design: tutto sull’equilibrio

Nel corso dell’ultimo anno, Xiaomi ha sostenuto la sua nuovissima direzione di design Aura Balance. Il Redmi Note 9 Pro è un’estensione diretta del linguaggio di progettazione introdotto con il Note 7 Pro, e successivamente ripetuto con il Note 8 Pro.

Il pannello posteriore ha un design accattivante, ma tenerlo pulito è un lavoro ingrato.

L’elemento di design più caratteristico e diverso deve essere il pannello posteriore del telefono. È finito il gradiente e invece, ottieni un riquadro brillantemente lucido di Gorilla Glass 5. Abbiamo la variante Aurora Blue e, ad angolo retto, potrebbe raddoppiare come uno specchio in un pizzico. Naturalmente, questo lo rende un magnete per impronte digitali e graffi. L’uso della custodia inclusa è quasi necessario se non si desidera pulire costantemente le macchie. È davvero un peccato dato che il telefono riesce in qualche modo a distinguersi nonostante le innumerevoli iterazioni su principi di design simili.

Redmi Note 9 Pro fotocamera

Come il Redmi Note 8 Pro, il modulo videocamera è montato centralmente. Tuttavia, invece di una disposizione verticale, tutti e quattro i sensori sono racchiusi in una sezione rettangolare rialzata con il flash posizionato al di sotto di esso. Il modulo rialzato è orgoglioso al telefono, anche se l’ho trovato un po ‘impigliato nella tasca dei miei jeans.

Lettore di impronte digitali Redmi Note 9 Pro montato lateralmente

Un grande cambiamento questa volta è il passaggio a un lettore di impronte digitali montato lateralmente. È integrato nel tasto di accensione e l’ho trovato estremamente veloce nello sbloccare il telefono. Il pulsante è posizionato in modo intuitivo e molto facile da raggiungere, anche con una sola mano. Ciò che non è così intuitivo, tuttavia, è il bilanciere del volume non segmentato. È posizionato troppo in alto, quindi è quasi impossibile raggiungerlo senza afferrare il telefono con due mani o spostarlo goffamente in giro.

Ho trovato i tasti del volume troppo ingombranti nell’uso quotidiano.

Troverai una porta USB-C lungo il bordo inferiore e un jack per cuffie. Sulla sinistra c’è uno slot combinato per due schede nano-SIM e una scheda microSD per l’espansione della memoria. Sì, il telefono mantiene un blaster IR nella parte superiore.

Redmi Note 9 Pro in mano con il browser aperto

Sul davanti, le cose sono meno diverse. C’è un display leggermente più grande da 6,67 pollici con un formato 20: 9 più alto e ritaglio della fotocamera per la fotocamera frontale. La risoluzione rimane Full HD + con il pannello che offre colori incisivi con le impostazioni predefinite. Tuttavia, rispetto a stablemate il Poco X2 e al concorrente Realme 6 Pro, il telefono non ha un pannello ad alta frequenza di aggiornamento. Mentre i vantaggi di un pannello a 90Hz o addirittura 120Hz su un telefono di fascia media sono discutibili, non c’è dubbio che questa è un’occasione mancata che mette Redmi Note 9 Pro sul piede posteriore rispetto ai suoi pari.

Redmi Note 9 Profilo professionale girato con icone

Nel complesso, il Redmi Note 9 Pro è un passo avanti conservatore, ma piacevole per quanto riguarda l’estetica. Tuttavia, ho un problema con il peso del telefono. Con un clock di 209 g, il Note 9 Pro può diventare ingombrante da tenere per lunghe durate. No, il telefono non è impermeabile. Tuttavia, mantiene un rivestimento P2i che dovrebbe offrire un grado di resistenza agli schizzi.

Prestazioni: perfettamente adeguate

Redmi Note 9 Pro vede la compagnia tornare sulla piattaforma Snapdragon di Qualcomm. Mentre il Note 8 Pro utilizzava un Mediatek Helio G90T, questa volta al telefono sfoggia uno Snapdragon 720G. Il chipset sfoggia una combinazione di due core Kryo 465 Gold e sei core Kryo 465 Silver. Inoltre, esiste una GPU Adreno 618 che affronta i compiti grafici.

Come nel caso di quasi tutti i mid-ranger in questi giorni, le prestazioni quotidiane sono più che soddisfacenti. MIUI è ben abbinato all’hardware e offre un’esperienza elegante e raffinata. Non c’è alcun accenno di ritardo o balbuzie, e non ci aspettavamo neanche.

Le prestazioni non sono un problema, ma eviterei la variante RAM da 4 GB di Redmi Note 9 Pro.

A seconda della variante scelta, la RAM potrebbe non essere un problema. Consiglierei ai giocatori di evitare la versione base del telefono con soli 4 GB di RAM. In effetti, non sarebbe nemmeno la scelta migliore da un punto di vista a prova di futuro, se si prevede di tenere il telefono per alcuni anni.

Nonostante sia un chipset di fascia media, lo Snapdragon 720G è più che in grado di alimentare qualsiasi app o gioco. Sono stato in grado di testare PUBG con la grafica alzata al massimo senza scatti evidenti.

 

Batteria grande, ricarica lenta
Xiaomi ha aperto la strada alla tendenza a schiaffeggiare grandi batterie da 4.000 mAh nei telefoni e Note 9 Pro fa un passo avanti. Questa volta, il telefono ha una cella da 5.020 mAh che è più che sufficiente per una lunga giornata di uso intenso e poi alcuni.

Il telefono ha consegnato oltre 6 ore di screen-on nel nostro test di tortura, ma la ricarica di Redmi Note 9 Pro richiede tempo.

Mettendo il telefono attraverso il test della batteria dell’Autorità Android che esegue il test di tortura SpeedTest G su un loop, il telefono ha consegnato 6 ore rispettabili e 22 minuti di durata della batteria. Basti dire che non passerai il telefono con quel tipo di percussioni tutto il giorno. Sfortunatamente, le velocità di ricarica sono limitate a 18 W e sono stati necessari ben 140 minuti per ricaricare la batteria da zero.

Parte del motivo per cui Xiaomi riesce a mantenere bassi i prezzi dell’hardware è la sua inclusione di servizi software e pubblicità nel sistema operativo. Con MIUI 11 basato su Android 10, le cose su Note 9 Pro sono le stesse di sempre, nel bene e nel male.

Nella migliore delle ipotesi, MIUI integra un mondo di funzionalità e modifiche immediate. Dalla possibilità di modificare i gesti, aggiungere temi, impostare sfondi di blocco dello schermo ruotanti, includere un file manager e un software competenti per condividere rapidamente i file tra altri utenti, ci sono molte belle aggiunte qui se non sei troppo esigente su un Android di serie -come esperienza.

Il bloatware e la costante barra di notifica dello spam sono a dir poco irritante.

Tuttavia, la mera quantità di app di terze parti lanciate rimane scoraggiante. Il numero di inclusioni di app sembra aumentare con ogni versione successiva e non tutte possono essere rimosse. Aggiungi a quella barra di notifica lo spam e molto rapidamente non è all’altezza dell’esperienza che desideri da un nuovo telefono. Certo, puoi immergerti nelle impostazioni e disabilitare la maggior parte di queste app, tuttavia, questo non è qualcosa che dovrebbe essere previsto dalla maggior parte degli utenti.

Dopo il lancio, l’azienda ha rilasciato una serie di aggiornamenti. Ciò include regolari patch di sicurezza per febbraio e marzo. Gli aggiornamenti introducono anche funzionalità standard come prestazioni del sistema, miglioramenti della stabilità.

Nel maggio 2020, Xiaomi ha rilasciato un nuovo aggiornamento MIUI con la patch di sicurezza Android di maggio e nessuna funzionalità aggiuntiva.

Come va la fotocamera del Redmi Note 9 Pro?
La configurazione della fotocamera principale rimane coerente tra Redmi Note 8 Pro e la nuovissima Redmi Note 9 Pro. La configurazione a quattro telecamere include un sensore ultrawide da 8 MP, un sensore di profondità da 2 MP e un sensore macro da 5 MP piuttosto discutibile. Lo sparatutto principale questa volta, tuttavia, è un sensore Samsung GM2 da 48 MP. Ciò è in contrasto con la fotocamera da 64 MP nel modello precedente. È interessante notare che Xiaomi ha introdotto un livello ancora più alto chiamato Redmi Note 9 Pro Max che sfoggia il sensore da 64 MP e velocità di ricarica più elevate.

 

Le fotocamere del Redmi Note 9 Pro sono, per mancanza di parole migliori, ok. La buona notizia è che Xiaomi ha optato per una scienza del colore dall’aspetto molto naturale qui. Più spesso, la temperatura del colore e il bilanciamento del bianco sono perfetti, il che è molto bello da vedere. La gamma dinamica non è neanche male con alcuni, ma non tutti i dettagli sono mantenuti nell’ombra. Tuttavia, c’è una certa morbidezza nelle immagini catturate con Note 9 Pro. Non mi dispiace affatto la mancanza di un eccesso di definizione, ma in molte immagini mancano i dettagli a livello di superficie.

A tale proposito, nonostante le immagini di pixel binning fino a 12 MP, c’è molta grana e rumore notevole quando si fa capolino dai pixel, indipendentemente dalle condizioni di illuminazione. Nella maggior parte dei casi, non è davvero fastidioso, ma diventa immediatamente evidente quando si ritaglia nel riquadro.

Se ti piace scattare foto ultra grandangolari o in modalità ritratto, Redmi Note 9 Pro fa un lavoro abbastanza buono. La gamma dinamica è un po ‘limitata quando si scatta con il sensore grandangolare e il bilanciamento del bianco può essere leggermente così spento. Tuttavia, la modalità funziona bene per catturare un ampio fotogramma senza troppi sforzi. Nel frattempo, Xiaomi ha fatto un ottimo lavoro nell’ottimizzare la modalità ritratto e il telefono fa un lavoro fantastico nel rilevamento dei bordi, creando una sfocatura dall’aspetto naturale.

C’è una fotocamera macro da 5 megapixel lanciata nel mix e fa il suo lavoro. Non sono un grande fan di un obiettivo macro dedicato e preferirei invece avere un teleobiettivo. Tuttavia, se vuoi avvicinarti e approfondire i tuoi argomenti, hai la possibilità.

Modalità notturna Modalità regolare Modalità notte Modalità regolare
La modalità notturna è, tuttavia, in cui il Redmi Note 9 Pro si rompe davvero. Utilizzando la fotocamera principale, le immagini sono orribilmente granulose con artefatti digitali e macchie che creano uno scatto quasi inutilizzabile. Le cose migliorano di poco quando si utilizza la funzionalità della modalità notturna. Tuttavia, l’immagine è lungi dall’essere lodevole e l’hardware della Realme della concorrenza spazza via il Note 9 Pro in questo senso. Altrove, la fotocamera fa un ragionevole lavoro di acquisizione di selfie dalla fotocamera frontale da 16 MP. Premi il link per vedere alcuni esempi di fotocamere Redmi Note 9 Pro ad alta risoluzione.

Xiaomi ha apportato miglioramenti anche alla modalità video. La fotocamera cattura filmati nitidi fino a 4K, 30FPS anche se i livelli di esposizione sono costantemente un po ‘troppo alti. Sono state apportate aggiunte software per attirare i creatori di contenuti e includono una modalità di ritaglio cinematografica 21: 9 e filtri integrati. Con una funzione interessante da avere, ma del tutto esagerata, la videocamera ti consente di riprendere filmati di registri direttamente dal sensore, il che dovrebbe rendere molto più semplice la colorazione in software come Premiere Pro o Resolve: thinking_face :

Audio

Come nel caso dell’hardware di fascia media, un jack per cuffie fa parte del pacchetto. L’uscita audio di Redmi Note 9 Pro suona abbastanza bene senza alcun sibilo evidente. Ho collegato un paio di auricolari 1More Triple Driver e l’uscita audio è diventata abbastanza forte e ha offerto una discreta quantità di gamma dinamica. Non è l’output più risolutivo, ma dovrebbe bastare un pizzico se vuoi solo ascoltare alcuni brani in movimento. L’uscita dei diffusori è forte ma priva di bassi. I doppi altoparlanti stereo avrebbero sicuramente migliorato l’esperienza.

Se stai pianificando di utilizzare le cuffie Bluetooth con Note 9 Pro, il telefono può essere emesso su AptX, AptxHD e LDAC in modo da ottenere audio di alta qualità purché le cuffie supportino il codec necessario.

Rapporto qualità-prezzo
Il rapporto qualità-prezzo è un punto di forza per la serie di dispositivi Redmi Note. Tuttavia, per la prima volta da anni, la concorrenza mi ha fatto riflettere davvero a lungo se il telefono offre davvero il miglior valore possibile. Il Redmi Note 9 Pro inizia a soli Rs. 12.999 (~ $ 177) per la variante di base con 4 GB di RAM e 64 GB di memoria e arriva a Rs. 16.999 (~ $ 232) per la versione da 6 GB RAM e 128 GB.

Se le prestazioni flat-out a un prezzo basso sono ciò che desideri, Redmi Note 9 Pro offre comunque il miglior rapporto qualità-prezzo. Il Realme 6 dal prezzo simile ti sellerà con un chipset Helio G90T e dovrai pagare molto di più per il Realme 6 Pro con lo stesso criterio.

Verdetto: Ottimo Telefono

Redmi Note 9S - 4GB 64GB Quad camera AI 48MP 6.67”FHD+ 5020mAh Tipo 18W ricarica rapida Aurora Blue, Xiaomi

Prezzo: 191,74
di Luglio 4, 2020 12:38 pm  
COMPRA SUBITO
Amazon.it
Notifica Diminuzione Prezzo

Storia Prezzi

Statistiche

Prezzo Corrente 191,74€ Luglio 4, 2020
Prezzo Più Alto 199,00€ Giugno 9, 2020
Prezzo Più Basso 178,90€ Giugno 28, 2020
Da Maggio 30, 2020

Ultima modifica prezzo

191,74€ Luglio 4, 2020
192,99€ Luglio 3, 2020
178,90€ Giugno 28, 2020
179,90€ Giugno 25, 2020
188,56€ Giugno 24, 2020



Price history for Redmi Note 9S - 4GB 64GB Quad camera AI 48MP 6.67”FHD+ 5020mAh Tipo 18W ricarica rapida Aurora Blue
Ultimo Aggiornamento:
  • 191,74€ - July 4, 2020
  • 192,99€ - July 3, 2020
  • 178,90€ - June 28, 2020
  • 179,90€ - June 25, 2020
  • 188,56€ - June 24, 2020
  • 179,90€ - June 17, 2020
  • 188,89€ - June 15, 2020
Since: May 30, 2020
  • Highest Price: 199,00€ - June 9, 2020
  • Lowest Price: 178,90€ - June 28, 2020

Specifiche Tecniche:

Redmi Note 9 Pro
Display LCD IPS da 6,67 pollici, formato immagine 20: 9,
ritaglio della fotocamera,
Risoluzione Full HD + (1.080 x 2.400),
84,5% rapporto schermo-corpo
Chipset Snapdragon 720G

2 x 2.3GHz Kryo 465 Gold
6 x 1,8 GHz Kryo 465 argento

Adreno 618
RAM / 4GB di stoccaggio / 64GB
6GB / 128GB

espansione microSD
Telecamera posteriore:
Principale 48MP (Samsung GW2), f / 1.8, dimensioni pixel 0,8 micron, PDAF
8 MP ultra-wide, f / 2.2, 120 ° fov, dimensioni pixel 1,12 micron, sensore da 1/4 di pollice
Macro da 2 MP, f / 2.4, dimensione pixel di 1,75 micron, sensore da 1/5 di pollice
Sensore di profondità da 2 MP, f / 2.4, dimensioni pixel di 1,75 micron, sensore da 1/5 di pollice
Video 4K a 30fps, video Full HD a 30 / 60fps e slo-mo a 120fps, video HD a 30fps e slo-mo a 720p, 960FPS

Davanti:
16MP, f / 2.0, dimensioni pixel 1,0 micron, video Full HD a 30 fps
Batteria 5020mAh
18 W di ricarica
Supporto Quick Charge 4.0 e USB-PD
USB-C
Dimensioni 165,8 x 76,7 x 8,8 mm
209g di peso
Colori Blu Aurora, Bianco Ghiacciaio, Nero Interstellare
Biometria Scanner di impronte digitali capacitivo montato lateralmente
Sblocco facciale
Sensori Sensore di prossimità, sensore di luminosità ambientale su schermo, accelerometro, giroscopio, bussola elettronica, motore a vibrazione, blaster IR
Jack per cuffie Sì
Connettività LTE FDD: B1 / B2 / B3 / B4 / B5 / B7 / B8 / B20 / B28
LTE TDD: B38 / B40
WCDMA: B1 / B2 / B4 / B5 / B8
GSM: B2 / B3 / B5 / B8
Wi-Fi (2,4 GHz e 5 GHz): 802.11a / b / g / n / ac
Display Wi-Fi Direct / Wi-Fi
Bluetooth 5.0
NFC
GPS, GLONASS, GALILEO, BDS, Navic
Recensioni Amazon

9 Total Score
Xiaomi Redmi Note ) Pro Recensione e Specifiche Tecniche

Come di solito, la scelta del telefono dipende dalle tue priorità. Redmi Note 9 Pro riesce a fornire valore a poco prezzo. Una fotocamera sopra la media, interni di classe superiore e un design accattivante per il prezzo è sicuramente allettante.

Design
9
Hardware
9
Camera
8.5
Batteria
9.5
PROS
  • Design accattivante
  • Ottime prestazioni
  • Ottima durata della batteria
CONS
  • Le immagini in condizioni di scarsa illuminazione sono deludenti
  • Nessun pannello con frequenza di aggiornamento elevata
Aggiungi la Tua Recensione

LASCIA UN COMMENTO

Lascia un Commento

Il Tuo Voto Totale